500 milioni di euro per lo sviluppo territoriale sostenibile dei Comuni

Con il cosiddetto decreto 11 novembre, pubblicato in Gazzetta il 20 novembre 2020, il Ministero dell’Interno ha assegnato ai Comuni poco meno di 500 milioni di euro di contributi aggiuntivi per il 2021, per investimenti destinati a opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile.

Fra questi, rientra anche il bike sharing. Nel testo ufficiale leggiamo che è possibile finanziare progetti di: 


“b) sviluppo territoriale sostenibile, ivi compresi interventi in materia di mobilità nonché interventi per l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale e per l’abbattimento delle barriere architettoniche.”

Le risorse sono attribuite in base alla fascia di popolazione, raddoppiando le quote previste dal precedente DM 30 gennaio 2020

  • FASCIA A: fino a 5.000 abitanti contributo pari a 50.000 € 
  • FASCIA B: tra i 5.001 e i 10.000 abitanti contributo pari a 70.000 € 
  • FASCIA C: tra i 10.001 e i 20.000 abitanti contributo pari a 90.000 € 
  • FASCIA D: tra i 20.001 e i 50.000 abitanti contributo pari a 130.000 € 
  • FASCIA E: tra i 50.001 e i 100.000 abitanti contributo pari a 170.000 € 
  • FASCIA F: tra i 100.001 e i 250.000 abitanti contributo pari a 210.000 €
  • FASCIA G: oltre i 250.000 abitanti contributo pari a 250.000 € 

Il Comune beneficiario del contributo è tenuto ad iniziare l’esecuzione dei lavori per la realizzazione delle opere pubbliche entro il 15 settembre 2021, sia nel caso di nuovi lavori che nel caso di ampliamenti di opere già previste e finanziate.

Cosa può fare TMR per un’amministrazione o un comune? 

La nostra azienda può aiutare le amministrazioni pubbliche a portare la mobilità sostenibile nel territorio: creando da zero sistemi di bike sharing con pochissimo impatto sul territorio e semplici da gestire con youBike oppure rimettendo in funzione sistemi in disuso, con il nostro Alpha Kit o, ancora, realizzando sistemi di sharing di veicoli diversi dal bike quali monopattini e auto, con Flex.

Vuoi saperne di più? Sentiamoci!